Sala di consultazione riservata

La sala è ubicata al 2. piano. L'accesso è riservato alla consultazione delle opere antiche, rare, di pregio e in precario stato di conservazione, delle tesi e alla visione dei materiali della videoteca.
Borse e zaini devono essere depositati negli appositi armadietti.

La sala di consultazione riservata funge anche da sala studio per docenti, ricercatori e dottorandi, che possono utilizzare gli armadietti della sala per depositare, anche per più giorni continuativi (massimo un mese), materiali di studio personali e libri della biblioteca disponibili per il prestito, previa registrazione. I periodici e tutte le opere disponibili solo in consultazione a scaffale aperto, così come tutti i libri e i periodici antichi, rari e di pregio, dopo la consultazione non possono essere depositati negli armadietti, ma devono essere lasciati sui carrelli (nel caso dei documenti a scaffale aperto) o riconsegnati al personale per la verifica dell'avvenuta restituzione (nel caso dei documenti antichi, rari e di pregio). Anche in Sala periodici è disponibile uno spazio ad uso dei dottorandi per il deposito dei materiali di studio, secondo le regole suddette. 

Orari di apertura

Collezioni 

  • Fondo Mario Labò
  • Fondo Daniela Palazzoli 
  • Fondo Giovanni Sardi 
  • Opere antiche, rare e di pregio
  • Opere di grande formato o in precario stato di conservazione
  • Audiovisivi (videocassette, audiocassette, dvd e cd-rom)
  • Tesi di laurea (vecchio ordinamento, triennale e specialistica), di diploma, di master, di dottorato e delle scuole di specializzazione
  • Libri con collocazione D-BIBLIO (collezione dei libri della ex biblioteca di moda e design) disponibili per il prestito

 Dalle postazioni della sala è possibile consultare:

  • tesi di laurea in formato digitale (anni 1998-2007)
  • immagini dell'Archivio progetti (visualizzazione al 100% e senza watermark). Per eventuali altri utilizzi contattare l'Archivio progetti.

Consultazione
Tutti i materiali sono consultabili solo all'interno della sala. Il prestito è consentito solo per i libri con collocazione D-BIBLIO. 
Per la consultazione o il prestito dei documenti rivolgersi al personale di sala. 
 
Riproduzioni
Tutti i materiali sono esclusi dalla fotocopiatura. L'utente può effettuare riproduzioni con le attrezzature messe a disposizione dal servizio o con le proprie, previa autorizzazione del responsabile della Divisione SBD, che può essere richiesta anche via mail a infobiblioteche @ iuav.it
E' vietata la riproduzione, in qualsiasi forma e su qualsiasi supporto, delle tesi di laurea nel rispetto della vigente normativa sul diritto d'autore.

Videoteca