Fondo Italo Zannier

Il Fondo Zannier, acquisito dalla Fondazione di Venezia nel 2007, è costituito dall’archivio fotografico e dalla biblioteca appartenuti a Italo Zannier, fotografo e critico italiano di fama internazionale, nonché docente universitario di storia e tecnica della fotografia.

Il Fondo comprende:

- una raccolta di oltre 1.700 fotografie, dall’Ottocento ad oggi, rappresentativa di tutte le tecniche fotografiche, dal dagherrotipo al digitale, arricchita dagli acquisti più recenti di opere di grandi maestri delle fotografia contemporanea;

- una collezione specializzata di libri e periodici che ammonta a oltre 8.000 volumi relativi alla storia e tecnica della fotografia: testi fondamentali e rari dell’Otto e Novecento, manuali, cataloghi di mostre, monografie su artisti e fotografi italiani e stranieri.

L’archivio fotografico e le pubblicazioni più rare e di maggior pregio sono conservate presso la Casa dei Tre Oci, alla Giudecca.

La rimanente e più cospicua parte della biblioteca (6.855 monografie e oltre 1.300 fascicoli di periodici) è stata, invece, trasferita nel 2012 presso la Biblioteca dell’Università IUAV di Venezia che, in base a quanto previsto dal contratto di comodato d’uso, ha l’obbligo di provvedere alla sua conservazione, valorizzazione e fruizione, assicurando l’accesso on-line al relativo catalogo.